G.Cantalamessa, Vice Coordinatore NCS Campania - ”Porti campani: dopo Napoli non penalizziamo anche Salerno. De Luca si assuma responsabilità e decida”
 

G.Cantalamessa, Vice Coordinatore NCS Campania - ”Porti campani: dopo Napoli non penalizziamo anche Salerno. De Luca si assuma responsabilità e decida”

Blog

15/02/2016

G.Cantalamessa, Vice Coordinatore NCS Campania - ”Porti campani: dopo Napoli non penalizziamo anche Salerno. De Luca si assuma responsabilità e decida”

G.Cantalamessa, Vice Coordinatore NCS Campania - ”Porti campani: dopo Napoli non penalizziamo anche Salerno. De Luca si assuma responsabilità e decida”



g-cantalamessa--vice-coordinatore-ncs-campania---porti-campani--dopo-napoli-non-penalizziamo-anche-salerno--de-luca-si-assuma-responsabilita-e-decida

Napoli 12 febbraio 2016 – “Ancora chiacchiere sul futuro del Porto di Napoli. L’Autorità Portuale partenopea, la prima azienda per fatturato aggregato del Mezzogiorno, è ancora senza un Presidente perché il governo nazionale e regionale, nonostante abbiano la stessa bandiera, non riescono e esprimersi e a trovare un profilo adatto. Auspichiamo che non venga coinvolto in questa lunga querelle anche il Porto di Salerno. Non possiamo penalizzare oltremodo gli operatori portuali, le loro famiglie e un indotto intero che dovrebbe essere volano di sviluppo come lo è stato nei secoli in passato. L’unica cosa che è certa in questi anni sono state bruciate risorse e posti di lavoro. Il governatore De Luca faccia pesare la sua connotazione politica e si assuma responsabilità senza abdicare in favore di un governo che in Campania, ormai, ha commissariato già tutto. Il nostro sostegno sarà incondizionato, in ogni sede, se saranno date le giuste priorità alle esigenze dei napoletani, dei salernitani e dei campani tutti. Tutte le discussioni, invece, che porteranno altrove, le riterremo figlie della vecchia politica che ha pensato in questi anni a spartirsi incarichi relegando questa regione tra le ultime in Europa”. Così Gianluca Cantalamessa, vice coordinatore campano di Noi con Salvini, in merito alla mancanza di chiarezza sul futuro del Porto di Napoli e di Salerno.