Diego Militerni, vice coordinatore NCS - “Solidarietà al vigile aggredito. Amministrazione complice di una illegalità diffusa sul Lungomare”
 

Diego Militerni, vice coordinatore NCS - “Solidarietà al vigile aggredito. Amministrazione complice di una illegalità diffusa sul Lungomare”

Blog

05/01/2016

Diego Militerni, vice coordinatore NCS - “Solidarietà al vigile aggredito. Amministrazione complice di una illegalità diffusa sul Lungomare”

Diego Militerni, vice coordinatore NCS - “Solidarietà al vigile aggredito. Amministrazione complice di una illegalità diffusa sul Lungomare”



diego-militerni--vice-coordinatore-ncs-----solidarieta-al-vigile-aggredito--amministrazione-complice-di-una-illegalita-diffusa-sul-lungomare-

Napoli 03 gennaio 2016 – “Abbiamo portato la nostra solidarietà alle forze dell’ordine. Siamo dalla parte dei commercianti partenopei, costretti a chiudere da uno Stato vessatorio e dalla presenza, ormai ingombrante e imbarazzante, di migliaia e migliaia di venditori abusivi ad ogni angolo della città. Quasi tutti stranieri clandestini che non pagano le tasse, alla faccia dei nostri imprenditori abbandonati da questa amministrazione. Abbiamo denunciato tutto alla magistratura e alle forze dell’Ordine ma poco è stato fatto fino ad oggi. La nostra è una battaglia quotidiana di legalità, per la legalità. Anche oggi, 3 gennaio, cerchiamo di abbattere il silenzio, forse voluto, che si sta creando attorno a questa vicenda. Forse in campagna elettorale giova a qualcuno far finta di niente ma a noi non interessa vincere le elezioni, il nostro obiettivo è restituire normalità e far vivere meglio i napoletani”.

Così il vice coordinatore cittadino di Noi con Salvini Napoli, Diego Militerni, nel corso del flash mob organizzato questa mattina a Napoli per manifestare la solidarietà al vigile aggredito nel corso di una operazione di polizia contro l’abusivismo commerciale sul lungomare partenopeo.